Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4


I prodotti tipici valtellinesi

La conoscenza di un territorio passa anche attraverso i suoi prodotti ...

 

 
Pizzoccheri

Sono il piatto simbolo della tradizione enogastronomica valtellinese e Teglio ne è considerata la "patria". I pizzoccheri sono delle grosse tagliatelle dal gradevole colore grigio-marrone, ottenute dall'impasto di farina di frumento e farina integrale di grano saraceno. Il piatto è condito con patate tagliate a cubetti e verze, o se preferite coste e spinaci; il tutto è arricchito da formaggio semigrasso come il Valtellina Casera. All'insieme, versato in una teglia, si aggiunge burro fuso in cui è soffritto dell'aglio o della salvia. Come tocco finale la ricetta consiglia l'aggiunta a piacere di pepe nero macinato. La semplicità del piatto unita al gusto praticamente unico ha permesso di trovare estimatori tra i buogustai di tutto i il mondo.

Bresaola

Il clima irripetibile della Valle è il principale segreto che caratterizza la bontà della Bresaola della Valtellina e la rende un prodotto tipico, unico e inimitabile. Le fasi di lavorazione di questo salume di elevata qualità, prodotto con i tagli migliori della coscia di manzo, devono seguire regole precise, che la tradizione ha trasformato in veri e propri rituali. La Bresaola è tra i salumi uno dei prodotti che meglio risponde alle esigenze nutrizionali del consumatore attento alla propria alimentazione ed agli imperativi di una dieta salutistica, oltre a rappresentare un eccellente ingrediente per la raffinata gastronomia. Oggi la Bresaola della Valtellina è garantita da marchio comunitario IGP.

Vino

Il vino in Valtellina è cosa "seria" e le radici sono lontane, con oltre mille anni di storia alle spalle e il vanto di aver avuto l'aristocrazia europea tra i propri estimatori. L'elemento architettonico che maggiormente caratterizza la viticultura valtellinese è il terrazzamento, oltre 2.500 chilometri di muretti a secco in sasso che corrono ai piedi delle Alpi. Il vitigno principe in Valtellina è il Nebbiolo dal quale si ottengono due vini rossi importanti: lo Sforzato (o Sfursàt) di Valtellina DOCG e il Valtellina Superiore DOCG con le sottozone Sassella, Grumello, Inferno, Valgella e Maroggia. Completano la denominazione il Rosso di Valtellina DOC e l'IGT Terrazze Retiche di Sondrio.

Formaggio

I formaggi Valtellina Casera, Bitto e Valtellina Scimudin sono i prodotti di punta del settore lattiero caseario in provincia di Sondrio. Il Bitto è un tipico formaggio a latte intero prodotto esclusivamente in alpeggio durante l'estate. Il latte viene lavorato appena munto nelle malghe e le forme sono conservate in apposite vasche di pietra dove rimangono a stagionare fino alla fine dell'estate, quando le mandrie vengono ricondotte a fondo valle. Il Valtellina Casera è invece prodotto con latte vaccino parzialmente scremato. Entrambi i formaggi, oggi riconosciuti a Denominazione di Origine Protetta dall'U.E., sono stagionati a lungo e affinati in maniera tradizionale.

Mele

E' nel cuore delle Alpi che nasce tutta la bontà unica di Melavì. Coltivata mediante produzione integrata a basso impatto ambientale, cresce e arriva al giusto punto di maturazione nei tempi che occorrono, senza fretta. La Stark Delicious è considerata la mela per eccellenza di colore rosso brillante intenso con la polpa finissima di colore bianco crema. La mela Gala è invece riconoscibile per le caratteristiche striature di colore rosso brillante su fondo giallino, la polpa succosa e il gusto tipicamente dolce. Le altre qualità prodotte sono la Golden Delicious, di colore giallo verde striata di rosso, la Morgenduft, di dimensioni medio grandi e di forma sferica, e la mela Fuji, di origine orientale.

Miele

La provincia di Sondrio offre un miele che sposa la corposità di quelli di valle con il più rarefatto gusto dei mieli di alta montagna. Sono tre le principali tipologie prodotte: "Miele Millefiori di Montagna" (multifloreale raccolto in apiari posti fra i 200 e i 1000 metri di quota), "Miele Millefiori di Alta Montagna" (multifloreale raccolto in apiari posti sopra i 1000 metri di quota) e il monofloreale "Miele di Rododendro". La Valtellina offre anche altri monofloreali che vanno ricordati per l'alta qualità che li contraddistingue: legati a precisi luoghi, agli andamenti stagionali, alla caparbietà ed all'opera di persone che lavorano intensamente per la soddisfazione di ottenere produzioni di altissimo livello. Fra questi mieli, per importanza e pregio, oltre al rododendro, quelli di castagno, di acacia e di tiglio.




Mantra S.r.l. – 23038 Valdidentro (So) - C.F. e P.I.: 00682300140 – R.E.A. di Sondrio 47914 – capitale sociale euro 10.710,00 i.v.